social menu

Da quasi sessant’anni con voi

La Banca di Credito Cooperativo Valdinievole viene fondata, con il nome di Cassa Artigiana della Valdinievole, il 15 dicembre 1956 a Montecatini Terme, una città che sta uscendo dagli anni difficili del dopoguerra grazie ad una forte ripresa economica e sociale derivante dal boom economico. A promuovere l’iniziativa è proprio un imprenditore locale, Tullio Stefanelli, nonché primo presidente, con l’intento di poter fornire credito ai Soci, per lo più artigiani e commercianti, attraverso l’apertura di una Cassa Rurale e Artigiana. Il 22 gennaio 1957 la Banca D’Italia autorizza l’apertura dell’esercizio di credito e il 5 maggio viene inaugurata la prima sede ufficiale.

Fin dai suoi primi anni la “banchina” vive una crescita costante e progressiva, con bilanci incoraggianti e un numero sempre maggiore di Soci, che nel corso degli anni ’60 e ’70 ne fanno un vero e proprio propulsore economico per la città e per il territorio che la circonda. Uno sviluppo che porta nel 1972 al trasferimento nella nuova sede realizzata dall’architetto Italo Gamberini, che ne fa un’architettura estremamente moderna nel cuore della città.

Gli anni Ottanta sono ricchi di innovazioni e cambiamenti importanti con l’installazione del primo sportello bancomat e il passaggio di presidenza, nel 1987, dal dott. Umberto Pellegrini al prof. Loreno Giovannelli, grazie al quale viene fondata la collezione di arte contemporanea di proprietà della Banca.

Ma è negli anni novanta che inizia un periodo di vera e propria espansione territoriale. Con la nuova legge bancaria del 1993 la Cassa Artigiana Valdinievole, che prende il nuovo nome di Credito Cooperativo Valdinievole, può infatti espandere i propri confini territoriali e aprire negli anni successivi le filiali di Traversagna, Pieve a Nievole, Cintolese e Casina Rossa, la seconda filiale di Montecatini. A queste seguono poi negli anni 2000 le filiali di Via Foscolo, Larciano e Masotti.

Il 23 giugno 2010 avviene la fusione tra il Credito Cooperativo Valdinievole e la Banca di Bientina - Credito Cooperativo, due banche fondate negli stessi anni e accomunate dai medesimi valori. La Banca di Bientina inizia infatti la sua operatività il 15 dicembre 1957 e alla data della sua incorporazione conta, oltre allo sportello di Bientina, le 5 filiali di Montecalvoli, Altopascio, Pontedera, Navacchio e Ospedaletto.

Oggi il Credito Valdinievole - Banca di Credito Cooperativo di Montecatini Terme e Bientina , dopo l’apertura delle filiali di Fucecchio e Pisa, è la terza banca della Toscana e conta 15 filiali, 160 dipendenti, circa quattromila Soci e una nuova sede direzionale, inaugurata il 20 settembre 2008.